Sabato 3 Dicembre

Atletica, Fabrizio Donato e Daniele Greco in coro: “sogniamo un grande 2016”

A Fiuggi si riunisce la Nazionale di Atletica Italiana per programmare la prossima stagione. Tanti protagonisti presenti

Azzurri a ruota libera a Fiuggi (Fr), nel corso di “Atletica Italiana 2016”, la riunione di programmazione delle squadre nazionali organizzata dalla Fidal in collaborazione con Fiuggi Acqua e Terme. Ci sono Andrea Lalli e Anna Incerti in partenza per la maratona di New York, al fianco degli altri due long runner Valeria Straneo e Ruggero Pertile. Ci sono Federica Del Buono, i triplisti Fabrizio Donato e Daniele Greco, la primatista italiana dei 400 ostacoli Yadisleidy Pedroso ma anche gli altisti Alessia Trost, Marco Fassinotti e Silvano Chesani.
donato-greco-1 E poi la marcia, ben rappresentata da Elisa Rigaudo, Eleonora Giorgi, Marco De Luca ed Antonella Palmisano, ma anche tre giovani come Yeman Crippa, Sebastiano Bianchetti e Filippo Randazzo accompagnati dal DT under20 Stefano Baldini. “Se sono qui e ci provo – dice il bronzo olimpico del triplo Fabrizio Donatoè perche’ sogno ancora. Che posso farci, sono un autentico sognatore. Ho gia’ ripreso al 100% e sto lavorando a testa bassa per un grande 2016. E non vedo l’ora di ritrovare in pedana Daniele Greco“. Ed è proprio il pugliese, seduto al suo fianco, a raccontare a che punto è la ripresa dall’infortunio al tendine d’Achille. “Paura? Nemmeno un po’. Per me saltare e’ naturale ed istintivo, oggi ero al campo e, senza accorgermene, stavo facendo dei balzi successivi. E’ stato ovviamente un fuori programma, non era previsto, ma mi ha fatto capire che non potro’ mai dimenticare come si salta. Ho troppa voglia di gareggiare per avere timori di alcun genere. La priorita’ e’ recuperare la perfetta efficienza fisica, e’ questo l’obiettivo per cui sto lavorando senza risparmiarmi. Non so quanto ci vorra’, di certo se nella prossima estate tornero’ in pedana non sara’ per fare presenza. La mia Atletica non e’ finita qui“.