Domenica 4 Dicembre

Atletica, Alex Schwazer sottoposto ad un controllo antidoping a sorpresa

LaPresse

Il controllo a sorpresa rientra in quelli necessari per ottenere il rientro all’attività agonistica

Controllo antidoping a sorpresa questa mattina per Alex Schwazer, il marciatore altoatesino squalificato fino al prossimo 29 aprile che si sta preparando per andare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Lapresse/Giorgio Perottino

Lapresse/Giorgio Perottino

I controlli a sorpresa dell’agenzia mondiale antidoping rientrano in quelli necessari per ottenere il rientro all’attività agonistica. Schwazer si trovava a casa sua, a Calice, in Alto Adige, per un breve periodo prima di tornare a Roma. Da quando è tornato ad allenarsi con Sandro Donati, Schwazer si è sottoposto a sedici controlli ematici nell’ambito del progetto curato dall’ematologo Benedetto Ronci e dal chimico Dario D’Ottavio. L’8 maggio del 2016 Schwazer parteciperà alla Coppa del mondo di marcia di Cheboskary dove dovrà ottenere, secondo i criteri fissati dalla Fidal, un piazzamento tra i primi otto per andare a Rio.