Martedi 6 Dicembre

Arrivabene: “Vettel sta dimostrando di essere un grande campione”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Ferrari Arrivabene è entusiasta del “suo” Sebastian Vettel

Un anno fa la Ferrari arrancava con Fernando Alonso come primo pilota, troppo indietro rispetto allo strapotere della Williams: quest’anno le cose vanno decisamente meglio, il primato è ancora lontano ma sono arrivate vittorie (e un secondo posto nella classifica costruttori oramai in cassaforte) che fanno ben sperare per il prossimo anno. E il team principal Maurizio Arrivabene individua in Sebastian Vettel gran parte del merito di questo cambio di rotta importante.

LaPresse

LaPresse

Dopo il secondo posto sul traguardo di Sochi che ha permesso al tedesco di superare in classifica piloti Nico Rosberg e porsi dietro all’inarrivabile Lewis Hamilton, Arrivabene coglie l’occasione per elogiare ancora una volta il suo pilota  numero 1: “L’ho già detto in altre occasioni, ma ancora una volta sono rimasto colpito dalla bravura di Sebastian. È stato un grande acquisto e sta dimostrando di essere un grande campione, capace di crescere ad ogni gara. Ha un’ottima macchina a disposizione, ma riesce a dare quel qualcosa in più tipico dei grandi” – queste le parole di Arrivabene sul sito della Ferrari, a commento del grande secondo posto in terra russa – “Ora con Seb siamo secondi nel mondiale piloti e anche se la matematica dice che il campionato è ancora aperto, l’umiltà dice il contrario. Cerchiamo innanzitutto di lavorare, gara per gara, per consolidare la nostra posizione attuale».

Arrivabene si coccola il suo campione e punta il mirino su un 2016 ancora migliore, che vorrebbe dire lotta alla pari con la Mercedes di Hamilton.