Domenica 4 Dicembre

Ancelotti si confessa: “riparto dalla Premier. Ecco perché ho detto no al Milan…”

Lapresse / EFE

Tra presente, passato e futuro: tutte le verità di Carlo Ancelotti: “al Real mi avrebbero licenziato già il primo anno se non avessi vinto la Champions”

Disoccupato di lusso, ma solo per scelta, sia chiaro. Perché a Carlo Ancelotti le proposte per tornare in panchina non mancano di certo, anzi. Telefono sempre attivo, che specialmente nel corso dell’estate è diventato rovente. “Durante la trattativa con il Milan – ha dichiarato lo stesso Ancelotti sulle pagine del Corriere dello Sport  molti aspetti che mi lasciavano il dubbio, ed erano aspetti solo personali. Quello che mi ha detto Galliani si è verificato in pieno. Mi aveva annunciato che il Milan avrebbe investito e acquistato ottimi giocatori. Nazionale? Non adesso, a gennaio mi rimetto in pista; mi attrae molto la Premier League. Sempre del suo futuro, Ancelotti ha parlato anche in un’intervista concessa ai microfoni di Canal Football Club: “Adesso penso a fare un po’ di vacanza prima di ricominciare. Il Real Madrid? Probabilmente sarei stato licenziato già il primo anno se non avessi vinto la Champions League”.