Sabato 3 Dicembre

89 anni di storia e leggenda, il mitico ‘Filadelfia’ rivede la luce [FOTO]

LaPresse/Belen Sivori

Oggi la cerimonia della posa della prima pietra per la ricostruzione dello stadio che ha visto le gesta del Grande Torino di Mazzola. Tra un anno l’inaugurazione

89 anni dopo la storia si ripete. 89 anni dopo a Torino si torna a respirare la leggenda. 89 anni dopo riapre i battenti il mitico stadio Filadelfia. Era il 17 ottobre del 1926 e il Torino giocava la sua prima gara nel suo nuovo stadio. Oggi, 17 ottobre 2015 viene posata la prima pietra per ridare linfa e vigore ad un luogo in cui si è scritta la storia. Cominciano stamattina, con la cerimonia organizzata dalla Fondazione Filadelfia, i lavori per la ricostruzione dello stadio Filadelfia che si spera di completare tra un anno esatto, ovvero il 17 ottobre 2016, quando il tempio granata compirà 90 anni. Lo stadio avrà una capienza di 4000 spettatori e sarà utilizzato per gli allenamenti della prima squadra e per le gare casalinghe della formazione primavera. Presenti oggi alla posa della prima pietra le più alte cariche istituzionali della città, con a capo il sindaco Piero Fassino e il presidente della Regione Chiamparino, nonché i massimi esponenti della società granata, Urbano Cairo in primis, e veri e proprio totem del Toro come Paolo Pulici. Non resta che attendere un anno e tutto sarà compiuto, il Filadelfia rivedrà la luce, le gesta di Valentino Mazzola e del suo Grande Torino torneranno a riecheggiare nel luogo che li ha resi grandi.