Martedi 6 Dicembre

40 km da spettatore e solo 1000 metri da concorrente, ecco la farsa di Julius Njogu alla maratona di Nairobi

Nella Standard Chartered Marathon di Nairobi, Julius Njogu ha finto di essere un concorrente correndo solo l’ultimo km arrivando secondo. La farsa, però, non ha retto e l’impostore ha subito confessato

Spettatore per 40 km, concorrente negli ultimi 1000 metri della gara. Julius Njogu ha cercato il colpo gobbo a Nairobi, domenica, dove è andata in scena Standard Chartered Marathon.

Julius-Njogu Il 28enne, mimetizzato tra il pubblico, ha scavalcato le transenne dopo l’arrivo del primo concorrente e si è lanciato nello sprint per la seconda posizione. Con una brillante volata, il riposatissimo impostore ha conquistato la piazza d’onore e il relativo assegno di 7000 dollari mentre lo speaker ufficiale definiva ”incredibile”, tra sonore risate, lo scatto finale. Tutto finito? No. A nessuno è sfuggito un particolare: Njogu non era nemmeno sudato, decisamente insolito dopo oltre 2h10′ di corsa. Davanti alle domande degli ufficiali di gara, ha cercato di fornire spiegazioni plausibili: “facevo parte di un gruppetto, ci siamo mischiati con i concorrenti della mezza maratona“. L’alibi non ha retto, però, quando sono entrati in scena gli agenti di polizia: per evitare l’arresto e la formalizzazione di un’accusa, ha ammesso di aver corso solo nell’ultimissima porzione di gara. Addio premio e figuraccia nazionale, visto che la vicenda è finita anche sui principali tg del paese.