Domenica 11 Dicembre

World Cup di Pallavolo: l’Italia mette Iran, Tunisia e Venezuela nel mirino

I ragazzi di Blengini si apprestano ad affrontare tre partite fondamentali per il cammino in World Cup. Prossimi avversari Iran, Venezuela e Tunisia

La nazionale italiana di pallavolo maschile allenata da Gianlorenzo Blengini ha raggiunto Osaka dove, da domani a venerdì 18 settembre, giocherà i prossimi tre incontri della World Cup maschile: il primo contro l’Iran, il secondo contro la Tunisia, il terzo contro il Venezuela.

Gianlorenzo-Blengini Tre gare con diversi coefficienti di difficoltà, ma importanti per mantenere la posizione in classifica prima del gran finale di Tokyo. In classifica Stati Uniti e Polonia 5 vittorie; Italia e Russia 4; Giappone e Argentina 3; Iran e Canada 2; Venezuela e Australia 1; Egitto e Tunisia, 0. “Contro l’Iran è una partita molto importante, anzi direi fondamentale“. Il libero azzurro Massimo Colaci, non usa mezzi termini per indicare l’importanza della gara contro il sestetto di Slobodan Kovac:dobbiamo assolutamente vincere se vogliamo continuare a credere nella qualificazione. E’ una partita difficile perché l’Iran da alcuni anni gioca una pallavolo di altissimo livello, ma noi abbiamo la nostra qualità e vogliamo vincere questo match“.

Italia vs Brasile - Pallavolo maschile World League La sconfitta con gli Stati Uniti è l’unico neo del percorso azzurro: “bisogna ammettere che in questo momento ci sono superiori in alcune cose. Hanno qualcosa in più che gli permette di esprimere un grande livello di gioco e soprattutto in maniera costante. Poi allargando il discorso a tutte le gare giocate ad Hiroshima: “noi abbiamo disputato una buona prima fase di World Cup, ma dobbiamo cercare di fare anche meglio. Adesso ci attendono tante partite fondamentali, dobbiamo provare a vincerle tutte“.