Domenica 4 Dicembre

Vuelta sempre più “Made in Italy”, che show degli italiani nella tappa di oggi

Sempre più protagonisti gli italiani in questa edizione della Vuelta di Spagna che ha finora regalato immense emozioni

Italia show nella quattordicesima tappa della Vuelta con una doppietta azzurra in uno scenario da ‘Twin Peaks’. A vincere per distacco in mezzo alla nebbia la difficile tappa di montagna da Vitoria a Alto Campoo e’ stato il friulano Alessandro De Marchi che ha preceduto Salvatore Puccio (Team Sky) di 21″, in fuga con lui tutto il giorno insieme a Quintero, Rojas e Cherel. Bella prova anche del leader della classifica Fabio Aru che scatta a ripetizione nel finale mantenendo agevolmente la maglia rossa. Il corridore sardo aiutato anche dalla sua squadra, l’Astana, cede una manciata di secondi solo nel finale a Nairo Quintana, che deve aver risolto i guai influenzali ed a Joaquim Rodriguez, ma guadagna sul rivale piu’ temibile Tom Dumoulin. Una prova di forza di Aru che fa ben sperare in attesa delle prossime tappe di montagna come quella di domani la Comillas-Sotres di 175,8 km con 2 gran premi della montagna e l’arrivo sull’Alto de Sotres. “Nairo e’ un grande campione, non si scopre di certo oggi – ha commentato Aru alla fine della 14/a tappa – Ha fatto un bel rientro. Io ora devo recuperare energie per i prossimi due giorni duri”.