Martedi 6 Dicembre

US Open: Renzi denunciato dal M5S per aver usato il volo di Stato

LaPresse/Xinhua

Non si sono placate le polemiche dopo il viaggio di Matteo Renzi a New York per assistere alla finale degli US Open tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci

Dopo le polemiche, la denuncia. Il M5S ha deciso di rivolgersi alla Corte dei Conti sul volo di Stato usato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi per raggiungere New York e assistere alla finalissima femminile tutta italiana, Flavia Pennetta contro Roberta Vinci. A presentare l’esposto sarà il deputato grillino Andrea Colletti.

LaPresse/Palazzo Chigi portavoce del premier

LaPresse/Palazzo Chigi portavoce del premier

Nella denuncia, in possesso dell’Adnkronos, si sottolinea come lo stesso presidente del Coni, Giovanni Malagò, abbia viaggiato su un volo di linea per assistere al match. E si ricordano i costi dei voli di Stato, “altamente onerosi”, con spese che si aggirano “dai 5mila euro l’ora ai 12mila, a seconda della tipologia del veicolo utilizzato”. Il 5 Stelle Colletti, legale di Pescara, chiede dunque alla magistratura contabile di “accertare la sussistenza dei presupposti per usufruire del volo di Stato in conformità delle vigenti disposizioni normative in materia e, più in particolare, di verificare se la competizione sportiva, seppur storica per tutto il movimento azzurro, si possa considerare una missione o impegno pubblico che legittimi l’utilizzo dell’aereo a disposizione per gli impegni istituzionali“. “Accertare l’impossibilità di servirsi di un mezzo alternativo, più economico e comunque idoneo raggiungere la città di New York in condizione di sicurezza” e se “la sussistenza di illeciti contabili e/o penali nei fatti denunciati, individuando le eventuali responsabilità di tutti i soggetti coinvolti nei confronti dell’erario e della collettività“. “Accertare, altresì – si legge ancora nel documento, che non è stato ancora depositato ma arriverà presto alla Corte dei conti, riferisce Colletti – la sussistenza di un eventuale danno all’immagine della pubblica amministrazione. Qualora si ravvisino profili di natura penale, si chiede che venga informata la competente Procura della Repubblica“.