Sabato 10 Dicembre

Us Open, niente notte di tennis per gli appassionati italiani. Tutto rinviato ad oggi

LaPresse/Reuters

Il maltempo ha costretto gli organizzatori a rinviare i match previsti per la notte: in campo alle 17. Prima Pennetta-Halep poi Serena-Vinci

Niente semifinali femminili nella notte a New York, l’incessante pioggia ha costretto gli organizzatori a rinviare ad oggi le gare in programma nella notte italiana.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Si inizierà a giocare alle 17 italiane, con ordine invertito rispetto a ieri per offrire il palcoscenico notturno alla beniamina di casa Serena Williams. Quindi scenderanno in campo prima Flavia Pennetta contro Simona Halep e poi Roberta Vinci contro la più piccola delle sorelle Williams. L’hanno reso noto, attraverso il sito web ufficiale, gli organizzatori degli Us Open, in corso sui campi in cemento di Flushing Meadows. A seguire, dalle 23, le semifinali maschili tra Djokovic-Cilic e Federer-Wawrinka. Intento il New York Times incensa il duo Pennetta-Vinci, sottolineando che fanno parte di una generazione di atlete «che nell’ultimo decennio ha portato il tennis italiano all’attenzione del mondo». La Pennetta nel 2009 è stata la prima tennista italiana a finire nella Top10 del mondo. Francesca Schiavone nel 2010 ha vinto il Roland Garros, mentre Sara Errani ne è stata finalista due anni dopo. La coppia Errani-Vinci ha vinto ben cinque titoli del Grande Slam. Eccolo il curriculum delle italiane, ricordato dal NYT, fino all’exploit degli US Open. E non chiamatele `vecchie´, sottolinea il giornale Usa, facendo il raffronto tra le due ultratrentenni azzurre con i 23 anni della Halep.