Mercoledi 7 Dicembre

Us Open: Flavia Pennetta, contro la Kvitova … mission impossible

LaPresse/Reuters

Impegno arduo per la brindisina contro la ceca tornata incredibilmente in forma

Nel primo match di giornata sull’Arthur Ashe Stadium, l’italiana Flavia Pennetta cercherà di fare l’impresa, di raggiungere Roberta Vinci in semi finale, sebbene l’impegno che la attende sia particolarmente ostico. La testa di serie numero 26 affronterà la quinta favorita del seeding, la ceca Petra Kvitova, tornata sui campi di New York assolutamente in forma e in versione rullo compressore: ottimo il cammino della bi campionessa di Wimbledon fino ai quarti di finale newyorchesi, con poche incertezze e pochi games concessi alle avversarie.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Dopo la mononucleosi rivelata al mondo e le troppe sconfitte in questo 2015 avaro di soddisfazioni, la ceca è arrivata all’ultimo Slam della stagione in una condizione psico fisica eccellente. Diverso il discorso riguardante la Pennetta: fino a New York ha giocato un tennis balbettante ma sui campi nordamericani si è trasformata, raggiungendo per l’ennesima volta un traguardo così importante. New York è il suo Slam e in suo soccorso, per il match odierno, arrivano i precedenti contro la tennista ceca.

Il bilancio infatti fra le 2 è in assoluta parità: 3 vittorie ciascuno, con Flavia abile a vincere i primi 3 ma impotente di fronte alla forza d’urto ceca negli ultimi 3. L’ultimo scontro è però datato, risalendo all’Olimpiade londinese del 2012.

Difficile, complicato: ma se la Pennetta facesse l’impresa?