Mercoledi 7 Dicembre

Ultimo test-match per l’Italia, ecco i Dragoni nostri avversari

LaPresse/Fabio Ferrari

Manca poco alla RWC, ecco dunque che sabato va di scena l’ultimo test match azzurro, contro il Galles

Ultimo weekend di preparazione ai mondiali e, cercando di dimenticare e cancellare completamente la prestazione di sabato scorso ad Edinburgo contro la Scozia, i nostri Azzurri sfideranno al Millennium Stadium di Cardiff il Galles in quella che sarà una partita veramente difficile da affrontare.
Partita difficile si. Perché i gallesi arrivano da una vittoria contro l’Irlanda che li ha caricati molto sul punto di vista del morale, e vorranno ripetersi per arrivare ancora più carichi al torneo iridato.

Sabato alle 18 (ora locale), in diretta su DMAX potremmo dunque assistere a quello che sarà l’ultimo appuntamento per misurarci veramente e capire di che pasta siamo fatti. Il CT gallese, Warren Gatland, ha annunciato il XV titolare che vede, oltre al rientro di capitan Warburton, la conferma in prima linea di Francis e alla regia il duo Biggar-Webb.
Da sottolineare la straordinaria linea di 3/4 gallese.

Anche l’Italia però sembra essersi fatta le unghie e, coach Brunel, schiera in campo la formazione “titolare” e basta con le prove dunque.
Sistemando soprattutto la mischia chiusa, il CT ha scelto per la prima linea Rizzo, Ghiraldini e Castrogiovanni e il ritorno a N8 di capitan Parisse, che aveva saltato gli ultimi 3 incontri della Nazionale.
In mediano torna Gori, dopo la squalifica, e il giovane Allan che è partito titolare in tutti i 2 incontri di preparazione.
Nella linea arretrata invece vedremo Venditti tornare nella posizione di ala e Masi dare il cambio a McLean come estremo, andando a completare il triangolo dietro con l’insostituibile Sarto.
Ai centri Morisi passa secondo centro e Gonzalo Garcia indosserà la maglia N12, che lo vedrà sicuramente coinvolto in una battaglia contro il fortissimo N12 del Galles, Scott Williams.

Tutto è pronto quindi per una grande partita e, speriamo, di assistere ad una prova dell’Italia che ci faccia ricredere su quanto visto lo scorso weekend.

Forza Azzurri!!