Lunedi 5 Dicembre

Tiro a volo: medaglia di bronzo nello skeet per l’azzurro Gabriele Rossetti

Gabriele Rossetti eredita il talento del padre: medaglia di bronzo per lui ai Mondiali di tiro a volo di Lonato del Garda

Il Mondiale di Lonato del Garda chiude i battenti con una pioggia di medaglie per l’Italia dello skeet maschile, che ha centrato un bronzo e un argento con la squadra Senior e due ori con quella Junior. A salire sul podio piu’ prestigioso e’ stato Gabriele Rossetti, figlio di Bruno Mario, bronzo ai Giochi Olimpici di Barcellona 1992. Anche in questo caso la medaglia e’ stata di bronzo e per conquistarla il 20enne di Pistoia ha dovuto battere nel medal match per il terzo e quarto posto il danese Jesper Hansen. “Questa medaglia rappresenta tantissimo per me – ha detto il giovane portacolori delle Fiamme Oro – Da due anni a questa parte mi sono dedicato al tiro con tutto l’impegno possibile. Mi sono prefissato degli obiettivi ed ho lavorato duramente per realizzarli, rinunciando a tantissime cose che normalmente fanno i miei coetanei. Pero’ e’ questo che voglio e la fatica si sente meno“. Davanti a Rossetti sul podio due fuoriclasse di questa disciplina. Sulla vetta e’ salito lo statunitense Vincent Hancoock, campione olimpico di Pechino 2008 e Londra 2012, argento al francese Anthony Terras. Fuori dalla semifinale Luigi Lodde e Valerio Luchini ma la prestazione complessiva degli azzurri e’ valsa all’Italia la medaglia d’argento a squadre con il totale di 362, alle spalle dei francesi. Passando al comparto juniores, gli azzurrini hanno centrato entrambi i titoli iridati in palio. A conquistare l’oro individuale e’ stato Valerio Palmucci, che si e’ messo al collo anche quello a squadre con Cristian Ciccotti e Matteo Chiti. L’Italia chiude cosi’ il Mondiale con 4 ori, sei argenti e due bronzi.