Venerdi 9 Dicembre

Tifo sportivo: gli scatti d’autore che mostrano le gioie ed i dolori della passione sportiva [FOTO]

Action Press/LaPresse

Cosa vuol dire tifare? Vuol dire piangere e gioire, vuol dire passione per lo sport. Alcuni scatti hanno immortalato tutto il bello che c’è nel tifo sportivo in tutto il mondo e per tutte le età

Tifare per una squadra o per uno sportivo spesso è confuso per semplice fanaticheria. Quelle stravaganze considerate banale superficialità. Ma l’amore per la propria squadra e volerlo dimostrare è ben altro. Alcuni scatti d’autore, mostrano in tutte le sue sfaccettature il bello del “Tifo”.

papa tifa SantoE’ quella passione viscerale che fa credere in qualcosa di più: fa credere nelle prodezze degli atleti, fa credere nella possibilità di farcela. E non c’è da stupirsi se, fra gli scatti che hanno immortalato le emozioni dei tifosi, spunta qualche viso conosciuto: Lady Diana sugli spalti esulta durante la finale di Wimbledon del lontano 1993, durante il match fra Sampras e Courier; ed ancora, suo figlio il principe Harry visibilmente preoccupato per l’andamento della partita a cui sta assistendo. E non finisce qui. Catturate negli spalti anche la Regina Elisabetta II, negli anni 60′ mentre esulta durante il torneo di Wimbledon e la stessa Duchessa di Cambridge, sposa del principe William, che circa 40 anni dopo si ritrova sugli spalti a seguire il medesimo torneo di tennis, nel 2014. Insomma, pare che la famiglia reale inglese sia un’appassionata di sport e non lo nasconde.

Tifare vuol dire partecipare alle gioie ed ai dolori degli sportivi, significa seguire intimamente la propria passione con gli altri ed anche da soli. Significa stare sotto la pioggia e non aver paura di bagnarsi, perchè comunicare il proprio calore alla squadra è più importante di qualunque disagio; tifare vuol dire esserci, sempre, anche e soprattutto nelle sconfitte.

In poche parole, non esisterebbe sport senza il calore di ogni singolo tifoso.

Questo slideshow richiede JavaScript.