Mercoledi 7 Dicembre

Tennis, US Open: un incredibile Fognini batte di nuovo Rafa Nadal

LaPresse/Alfredo Falcone

Fabio Fognini si accende quando gioca contro di lui, lo spagnolo Nadal scatena in lui qualcosa di veramente incredibile che, fortunatamente, lo porta a vincere

Fabio Fognini si è qualificato agli ottavi di finale dello Us Open, quarta e ultima prova stagionale del Grande Slam, in corso di svolgimento sui campi in cemento di Flushing Meadows. L’azzurro, numero 32 del mondo e del seeding, ha sconfitto lo spagnolo Rafa Nadal, numero 8 del ranking Atp e del tabellone, con il punteggio di 3-6, 4-6, 6-4, 6-3, 6-4 dopo tre ore e 46 minuti di gioco. Solo un tennista era stato capace in passato di battere il vincitore di 14 prove dello Slam rimontandogli due set di svantaggio: Roger Federer nella finale di Miami nel 2005. Il 28enne ligure aveva già battuto Nadal due volte quest’anno prima in semifinale a Rio de Janeiro e poi negli ottavi di finale a Barcellona, perdendo invece in finale ad Amburgo. Il successo di New York ha, però, tutto un altro sapore per l’importanza del torneo. Contro l’ex numero uno del mondo Fognini si è superato recuperando un match che sembrava compromesso ma l’azzurro non ha mollato mai continuando a martellare, soprattutto nel quarto set, il mancino spagnolo con accelerazioni devastanti, soprattutto di diritto. Domenica negli ottavi troverà un altro spagnolo, anche lui mancino, il 33enne Feliciano Lopez, testa di serie numero 18, che ha eliminato al terzo turno il canadese Milos Raonic, numero 10 Atp.