Venerdi 9 Dicembre

Tennis, US Open: record di ritiri al primo turno

LaPresse/Reuters

Sono 12 i tennisti che si sono ritirati al primo turno degli US Open in corso al Flushing Meadows di New York

Record negativo per gli Us Open con il numero di ritiri al primo turno che sale a 12, un triste primato mai registrato all’esordio in una prova del Grande Slam. A pesare sul torneo di Flushing Meadows i 7 ritiri registrati lunedì e i cinque di martedì.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Una ‘ecatombe’ nella prima giornata di incontri con l’addio alla quarta prova stagionale dello Slam della russa Vitalia Diatchenko, del francese Gael Monfils, dell’ucraniao Alexander Dolgopolov, del tennista di Taipei Yen-Hsun Lu, del tedesco Florian Mayer, del ceco Radek Stepanek e dello spagnolo Pablo Andujar. Martedì invece hanno alzato bandiera bianca la neozelandese Marina Erakovic, il kazako Aleksandr Nedovyesov, il lettone Ernests Gulbis, il cipriota Marcos Baghdatis e l’australiano Thanasis Kokkinakis. A provocare i numerosi abbandoni una serie di cause tra cui le non perfette condizioni fisiche di molti al termine della stagione, il caldo, con temperature fino a 32 gradi, gli infortuni e, non ultimo l’aumento dei premi per chi passa il primo turno che ha ingolosito diversi tennisti portandoli all’ultimo momento a rischiare scendendo in campo.