Sabato 3 Dicembre

Tennis, Coppa Davis, Barazzutti con i piedi per terra: “il traguardo è ancora lontano”

LaPresse/Reuters

Corrado Barazzutti commenta la vittoria in Coppa Davis di Simone Bolelli e Fabio Fognini

Ora siamo con la testa avanti, ma il traguardo è ancora lontano. Ci manca un punto“. Così Corrado Barazzutti, capitano dell’Italia in Coppa Davis, dopo la vittoria degli azzurri sulla Russia nel doppio. Insomma vietato abbassare la guardia. Poi i complimenti ai suoi ragazzi: “Seduto in panchina si soffre sempre – aggiunge il capitano al sito della Fit – ma Fabio e Simone ancora una volta hanno dimostrato di formare uno dei migliori doppi del mondo. Hanno dato prova di grande maturità e carattere ed è il bello della Coppa Davis, una competizioni durissima in cui vengono fuori i lottatori, emerge chi ha la capacità di soffrire e di combattere. Fabio e Simone hanno giocato a tratti molto bene, c’è stato qualche piccolo calo, ma in match così è normale. Sono stati lucidi nel superare i momenti di difficoltà contro una coppia molto competitiva. Nel quarto set sono venuti fuori da una situazione molto complicata rimontando prima un break di svantaggio e annullando poi anche un set point con grande freddezza“.