Giovedi 8 Dicembre

Tanti auguri Ronaldo, quello vero, inimitabile: semplicemente, Fenomeno!

Fabio Ferrari

39 anni di prodezze uniche, fuoriclasse inimitabile capace di andare oltre ogni numero: la perfezione ammirata su un campo di calcio. Buon compleanno Ronaldo, quello vero, il Fenomeno!

Ronaldo, quello vero. L’unico, inimitabile. E non ce ne voglia il buon Cristiano. Luiz Nazario da Lima ed è inutile aggiungere altro. Uno spettacolo per gli occhi, il prototipo del calciatore perfetto: niente mai più così vicino alla perfezione mai ammirato su un campo da calcio. E non c’è bisogno di aggiungere numeri: nessuna statistica renderebbe mai completamente l’idea della grandezza espressa dal fuoriclasse brasiliano. Né i gol – tantissimi, bellissimi, alcuni ai limiti dell’impossibile – né i titoli conquistati, molti e quasi tutti con la sua firma indelebile marchiata a fuoco: due Mondiali, basterebbe solo questo. Ma no, non renderebbe ugualmente l’idea ancora.

E nemmeno i Palloni d’Oro vinti. No. Ronaldo è andato oltre tutto e tutti, come succede a pochissimi, quasi a nessuno. Ronaldo è stato il calcio: armonia sinuosa, capace di rendere tutto così estremamente semplice, quasi banale. Unico. Esattamente come lui. Le vittorie, gli infortuni, rinascite e nuove consacrazioni: trama di un copione scritto dall’Alto. Lì, da dove Ronaldo ha sempre visto tutto. Lì, dove rimarrà in eterno. Oggi sono 39, auguri Fenomeno. Buon compleanno. E, lo diciamo noi, grazie di tutto.