Giovedi 8 Dicembre

Strootman, il prof. Mariani promette: “tornerà a giocare”

Il medico ha ricostruito il legamento crociato del ginocchio sinistro dell’olandese, innestando una parte del tendine rotuleo del ginocchio destro. Incerti i tempi di recupero

Kevin Strootman tornerà a giocare anche se sono incerti i tempi di recupero. Lo afferma il prof. Mariani che ha operato il giocatore a Villa Stuart.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

L’intervento è durato due ore ed è stato ricostruito il legamento crociato del ginocchio sinistro, innestando una parte del tendine rotuleo del ginocchio destro. “Dopo un anno e mezzo che non gioca è difficile dare tempi di recupero – ha detto Mariani – ritornerà a giocare. Questa è una promessa che faccio da chirurgo e mezzo tifoso. Penso che torni a giocare“. Mariani ha parlato di un giocatore estremamente depresso nell’ultimo mese. Tre giorni fa era come se fosse “sotto un treno“. “Stamattina era sereno e sorridente“. Tornando sull’operazione per Mariani ha spiegato che stante la difficoltà del recupero “abbiamo deciso di fare una revisione dell’intervento effettuato precedentemete, ricostruendo il crociato prendendo un frammento del tendine rotuleo del ginocchio destro“. Lapidaria la risposta su eventuali responsabilità su chi ha effettuato l’intervento precedente: “io vedo l’acqua che passa sotto il ponte, non quella che è passata”.