Mercoledi 7 Dicembre

Serie A – Juventus, non chiamatela rinascita. Toro show, pareggia la Roma: i risultati

LaPresse/Daniele Badolato

Pogba suona la scossa in casa Juventus, un super Quagliarella trascina il Torino. Male la Roma, che soffre e non va oltre il pareggio col Sassuolo: il resoconto della giornata di A

Definirla la domenica della rinascita sarebbe eccessivo, perché semplicemente la Juventus non era ‘morta’ mai. Solo degli affanni, magari normali dopo gli scossoni del mercato, ma che fanno un rumore tremendo se riguardano il mondo bianconero. I tre punti che la squadra di Allegri conquista a Marassi contro il Genoa servono per scrollarsi addosso in po’ di polvere e iniziare la rincorsa all’Inter capolista. E che il doppio squillo bianconero porti la firma di Pogba  è un segnale da non sottovalutare.

Soffre invece la Roma. E siamo alle solite: la grande prova contro il Barcellona sembra aver distratto i giallorossi, che non vanno oltre un soffertissimo 2-2 contro il Sassuolo passato due volte in vantaggio. Pareggio anche tra Atalanta e Verona, risultato alla fin giusto per quanto fatto vedere in campo. Vince e convince il Torino contro la Sampdoria: spettacolo granata, con la doppietta di Quagliarella ad impreziosire il pomeriggio di Ventura. Porta a casa i tre punti il Bologna, ma la prestazione del Frosinone avrebbe meritato molto di più. E non solo per le due traverse. Con l’Inter, che dopo il successo dell’anticipo delle 12:30, è stata spettatrice interessata del pomeriggio di A. Dall’alto lo spettacolo si osserva con più gusto.