Sabato 10 Dicembre

Sailing Yacht A: la barca a vela più lunga del mondo,143 metri di puro lusso [FOTO]

Sailing Yacht A, di proprietà del magnate russo Andrey Melnichenko, è  in fase di costruzione in Russia e, con i suoi 143 metri, sarà la barca a vela più lunga e lussuosa del mondo: in anteprima alcune immagini segrete del cantiere in cui è realizzata

Si chiamerà Sailing Yacht A e con i suoi 143 metri sarà la barca a vela di lusso più lunga al mondo. Si tratta dell’ennesimo colpo di scena del magnate russo Andrey Melnichenko che, per la realizzazione dell’imponente imbarcazione, ennesimo gigante dei mari, si è avvalso della collaborazione del designer Philippe Starck. Melnichenko, 97esimo uomo più ricco del mondo, dopo l’elegante e modernista Giga Yacht A, tra i più fotografati e popolari della terra, ha deciso di esaudire il suo ennesimo desiderio che, assicura, sarà la barca a vela più lunga e lussuosa che si sia mai vista. I lavori per la sua costruzione sono, in realtà, iniziati già nel 2012, presso i Nobiskrug Shipyard di Kiel, in Germania e, nonostante la notizia sia stata avvolta dal segreto, alcune foto della soprannominata “White Pearl” hanno iniziato a circolare sui siti del settore. Sailing Yacht A avrà 8 ponti, un’area in vetro per osservare il mare, vele più grandi di un campo di calcio e 3 alberi, alti 90 metri, costruiti da Magma Structures, con un sistema in fibra di carbonio super leggero ad alta resistenza. La barca a vela, che peserà 14 mila tonnellate e avrà l’aspetto di un enorme gommone, ospiterà un equipaggio di 66 persone e sarà consegnata per il mese di luglio 2016, sbaragliando la concorrenza delle barche a vela più imponenti del momento, tra cui la Sea Cloud e il Maltese Falcon. Le dimensioni imponenti non stupiscono, dato che Melnichenko, 97esimo uomo più ricco del mondo,  ha un conto in banca di ben 9 miliardi di dollari, destinandone buona parte per la costruzione del suo nuovo “giocattolo”. Evidentemente stanco di guidare Giga Yacht, ha pensato bene di commissionare la creazione de nuovo promettente gioiello nautico a Philippe Starck che, oltretutto, ha costruito lo yacht di Steve Jobs.