Sabato 3 Dicembre

RWC: situazione Italia, parla Simone Favaro

Simone Favaro parla della situazione Italia dopo la sconfitta contro la Francia, in vista del match di sabato contro il Canada

Dopo la sconfitta contro la Francia di questo week-end, l’Italia di coach Brunel ha già voltato pagina e dirige le proprie attenzioni al presente e al Canada, nostro prossimo avversario questo Sabato.
La partita sarà di un’importanza fondamentale per la compagine azzurra se vuole tenersi legata al “sogno” di superare la fase a gironi- anche se la strada è tutta in salita – ma sarà di quelle partite che bisogna bincere nel piano mentale prima. Abbiamo visto tutti il Giappone contro il SudAfrica, ha creduto e lottato più degli Springboks e alla fine ha centrato l’impresa.
Speriamo i nostri azzurri non sottovalutino l’avversario d’oltreoceano.
Simone Favaro, che durante l’ estate ha sfidato la nazionale Canadese con i suoi Glasgow Warriors, nella serata ha dichiarato:” “Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno, il Giappone ha fatto vedere chiaramente che alla Rugby World Cup tutto può accadere. La partita con la Francia appartiene al passato, dobbiamo guardare avanti sapendo che dobbiamo avere il massimo rispetto per i nordamericani. Io ho giocato contro di loro in agosto con il Glasgow, giocano un rugby semplice ed efficace: poche cose, ma fatte bene. Sono una squadra di qualità, specialmente dal punto di vista fisico. Dobbiamo preparare questa partita come ogni altra gara del Mondiale e scendere in campo per divertirci: siamo al Mondiale e dobbiamo goderci questa manifestazione il più a lungo possibile“.

 

 

 

 

Vedremo, allora, questo sabato se gli azzurri saranno capaci di imporsi contro un’avversario che può, ma non deve, farci male.

 

 

 

Giorgio Pegoraro – Rugbymeet