Martedi 6 Dicembre

RWC: Giovedì ci attende un’altra sfida del “Girone della Morte”. E’ l’ora di Galles-Fiji

LaPresse/PA

Appassionante match giovedì alla Rugby World Cup: Galles-Fiji. Scopriamo chi scenderà in campo

Dopo la storica vittoria inflitta all’Inghilterra, nazione ospitante il torneo, nel tempio del rugby anglosassone di Twickenham, i Dragoni gallesi giocheranno giovedì pomeriggio alle 17.45 (ora italiana) contro i forti Fijiani.
La nazionale del Pacifico, che viene da due sconfitte contro Inghilterra e Australia, non ha mai sfigurato in questa edizione mondiale, non mollando mai un colpo e lottando sempre facendo sudare alle avversarie ogni singolo punto messo sullo score.
Da far presente l’assenza della possente ala Fijiana Nadolo che è costretto a saltare il match per una squalifica contratta nelle due sfide precedenti.
Non sarà dunque una sfida facile per Warburton e compagni, che non devono assolutamente cedere a livello mentale sottovalutando l’avversario, visto soprattutto l’importanza del match.
Per i gallesi, infatti, un’eventuale vittoria significherebbe un passaggio quasi matematico alla fase ad eliminazione diretta.

Ecco le formazioni che scenderanno in campo:

Galles: 15 Matthew Morgan, 14 Alex Cuthbert, 13 Tyler Morgan, 12 Jamie Roberts, 11 George North, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Sam Warburton (c), 6 Dan Lydiate, 5 Alun Wyn Jones, 4 Bradley Davies, 3 Tomas Francis, 2 Scott Baldwin, 1 Gethin Jenkins.
Riserve: 16 Ken Owens, 17 Aaron Jarvis, 18 Samson Lee, 19 Luke Charteris, 20 Justin Tipuric, 21 Lloyd Williams, 22 Rhys Priestland, 23 James Hook.

Fiji: 15 Metuisela Talebula, 14 Timoci Nagusa, 13 Vereniki Goneva, 12 Lepani Botia, 11 Aseli Tikoirotuma, 10 Ben Volavola, 9 Nemia Kenatale, 8 Netani Talei, 7 Akapusi Qera (c), 6 Dominiko Waqaniburotu, 5 Leone Nakarawa, 4 Tevita Cavubati, 3 Manasa Saulo, 2 Sunia Koto, 1 Campese Maafu.
Riserve: 16 Viliame Veikoso, 17 Peni Ravia, 18 Leeroy Atalifo, 19 Nemia Soqeta, 20 Malakai Ravulo, 21 Henry Seniloli, 22 Joshua Matavesi, 23 Kini Murimurivalu.

Giorgio Pegoraro – Rugbymeet