Lunedi 5 Dicembre

Rugby World Cup: Parisse e la lotta contro il tempo

LaPresse/PA

Riuscirà il capitano Parisse azzurro a scendere in campo contro il Canada? E nella tanto attesa partita contro l’Irlanda?

Mentre a Londra, dopo il primo weekend di gioco, si sta già pensando al secondo turno della Rugby World Cup, – che oggi ha visto e e vedrà in campo Scozia vs Giappone, Australia vs Fiji e Francia vs Romania – c’è un giocatore, a Parigi, che sta facendo l’impossibile per recuperare da un infortunio al polpaccio.
Come non riconoscerlo? Proprio lui, Sergio Parisse, il nostro Capitano nonché giocatore chiave per la nostra squadra.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Parisse, che ha ottenuto la concessione più unica che rara di aggregarsi al gruppo con due settimane di ritardo, è ancora nella capitale Francese, dove risiede, per cercare di recuperare al meglio dopo l’intervento subìto al polpaccio.
La domanda che tutti si stanno ponendo, però, è: Parisse quando raggiungerà i suoi compagni? Ma soprattutto, quando lo vedremo in campo a lottare con la maglia azzurra?
A queste domande ci sono state tante risposte dai media, ma nessuna sembra essere giusta. Dal momento in cui da “casa-Parisse” non sono arrivate notizie.
Proviamo noi allora a dare una risposta il più veritiera possibile: Parisse arriverà in Inghilterra e il suo “obbiettivo” sarebbe la partita contro l’Irlanda, quindi scordiamoci di vederlo scendere in campo a Leeds questo sabato.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Anticipare ulteriormente i tempi di recupero per rischiarlo in una partita che possiamo vincere, anche senza le sue doti tecniche e la sua leadership, sarebbe da sprovveduti e di Brunel si può dire molto, tranne che non sia un abile pianificatore.
Allora manteniamo ancora un po’ di pazienza, e vedremo nel terzo turno della RWC il rientro del nostro capitano, sperando che sia in forma e pronto per guidare i nostri Azzurri verso un sogno nel quale tutti noi ancora crediamo. Il sogno di superare per la prima volta nella storia la fase a gironi.

Giorgio Pegoraro – Rugbymeet