Sabato 10 Dicembre

Rugby: le Zebre Rugby travolte dai Cardiff Blues all’esordio in Guinness Pro 12

LaPresse/Spada

Esordio amaro per le Zebre Rugby che perdono 61-13 contro i Cardiff Blues all’Arms Park

La nuova stagione agonistica comincia male per le Zebre, travolte per 61-13 dai Cardiff Blues sul terreno sintetico dell’Arms Park in un match valido per la prima giornata del Guinness Pro 12. I punti dei bianconeri sono stati segnati da Beyers (1 meta e 1 trasformazione) e Azzolini (2 calci piazzati).
Le due squadre erano orfane rispettivamente di 8 e 9 nazionali impegnati tra 10 giorni nel mondiale inglese. La seconda linea Biagi ha guidato così una giovanissima squadra bianconera con ben 8 esordienti nel torneo nel XV iniziale con ben sei permit players provenienti dai club del campionato italiano Eccellenza. Le impressioni dell’head coach Gianluca Guidi al termine del match: “Il risultato finale di oggi è un vero peccato, dopo una buona mezz’ora dove abbiamo avuto altre possibilità per segnare. La meta non concessa dal TMO ci ha fatto sicuramente perdere fiducia dando il fianco ai Blues. E’ stata una brutta partita dalla quale però trarre giusti insegnamenti per rimetterci in discussione e continuare a lavorare. Ci sono stati alcuni aspetti positivi su cui ripartite per preparare un’altra gara difficile come quella che ci aspetta venerdì sera a Newport. Sapevamo che sarebbe stato un inizio stagione duro; rimaniamo ora uniti nelle nostre certezze per preparare al meglio la prossima sfida“. Le Zebre Rugby rimarranno in Galles trasferendosi a Newport dove domani riprenderà la preparazione in vista della seconda giornata del Guinness PRO12. I bianconeri saranno infatti di scena venerdì prossimo 11 Settembre al Rodney Parade di Newport contro i Dragons.