Domenica 11 Dicembre

Rio 2016, la Fidal lascia aperta la porta per il ritorno di Schwazer

LaPresse

Il presidente Fidal, Alfio Giomi, ha annunciato che lascerà cinque posti vuoti nella squadra di marciatori che andranno a Rio. Alex Schwazer può sperare

Si apre uno spiraglio nel sogno olimpico si Alex Schwazer. Parola del presidente della Fidal Alfio Giomi. “Si apre una strada ma lui deve dimostrare di essere forte e pronto“.

giomi-malagò La Fidal, ha detto Giomi, ha annunciato che la federazione a fine maggio lascerà “nell’ipotetica squadra 5 posti vuoti nella marcia, perché tranne uno nessun atleta ha dimostrato di essere all’altezza ai mondiali di Pechino, dove l’atletica italiana non è andata così bene” e la squalifica di Schwazer per doping scade il 29 aprile 2016. Giomi ha parlato a margine del convegno “L’impatto della riforma della giustizia sportiva sulle federazioni“, svoltosi a Roma presso il Circolo Magistrati della Corte dei Conti. L’ultima data utile per qualificarsi è quella del 7-8 maggio quando si terrà la Coppa del mondo di Marcia. Schwazer proprio ieri ha effettuato un test sui 10 km correndo in 8’02″52, a 10” dal record del mondo sulla distanza. “Ha ottenuto uno dei tempi migliori al mondo in una sorta di sfida in cui voleva dimostrare che si può vincere anche senza doping. Per noi questo è essenziale” ha detto Giomi.