Martedi 6 Dicembre

Red carpet e magie, in scena una Serie A da ‘grande bellezza’

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Da Baselli a Insigne passando per Borriello e Pinilla: un pomeriggio di Serie A per palati fini, nel segno di una ‘grande bellezza’ scintillante

Una domenica da Oscar, con l’epilogo finale che ancora deve essere scritto e potrebbe arricchire ancora lo spettacolo andato in scena sui campi di Serie A. Che, per un pomeriggio, non si sono fatti mancare niente. Gol, emozioni, risultati clamorosi: il tutto legato da un unico filo conduttore, la bellezza. Grande bellezza. Lucente, scintillante. Come la ‘chilena’ del cileno Pinilla: rovesciata meravigliosa, da lasciare senza fiato. E se agli spettatori del Mapei Stadium ne fosse rimasto ancora un po’ nei polmoni, ci hanno pensato prima Magnanelli e poi Floro Flores a prosciugarli.

Fascino da grande bellezza che non poteva non contagiare una delle sue espressioni più riuscite, Marco Borriello: all’attaccante del Carpi sono bastati 20 secondi dal suo ingresso in campo per mettere la firma sulla partita del ‘Barbera’, ritrovando quella rete che mancava dal 31 ottobre 2013. Quasi due anni dopo. Sul red carpet del pomeriggio di A, posto d’onore per Lorenzo Insigne e Baselli: il folletto napoletano realizza una rete da vedere e rivedere più e più volte, il centrocampista del Torino continua nella sua striscia da record con il quarto consecutivo in altrettante partite. Citazione di merito per l’immortale Toni e per il talento di Saponara. Aspettando Lazio-Udinese e Inter-Milan. Scenografia da Oscar, in attesa di nuovi attori protagonisti pronti a conquistare la scena.

Serie A, i risultati della terza giornata

Giocate ieri

18:00 Fiorentina-Genoa: 1-0

18:00 Frosinone-Roma: 0-2

20:45 Juventus-Chievo: 1-1

Giocate oggi

12:30 Verona-Torino: 2-2

15:00 Empoli-Napoli: 2-2

15:00 Sassuolo-Atalanta: 2-2

15:00 Palermo-Carpi: 2-2