Quanto vale il tweet di un campione sportivo?

LaPresse/Xinhua

Non solo selfie con amici e viaggi caraibici: quanto valgono i tweet dei campioni che hanno una connotazione commerciale?

I campioni come Cristiano Ronaldo, LeBron James o Rafa Nadal lo sanno bene: nell’epoca del social imperante, i loro messaggi o i cinguettii possono lanciare subito mode e idee geniali, da condividere e rendere trend topic. Ma quando i loro sfoghi o le loro foto non hanno una connotazione privata ma una forte impronta commerciale legata a sponsorizzazioni varie, quanto possono arrivare a valere? Che valore e che giro di affari generano post e tweet che hanno precisi hashtag e tag con riferimenti pubblicitari?

LaPresse

LaPresse

“Opendorse” ha fatto i conti, analizzando il volume di denaro che l’effetto domino che parte dai loro messaggi può generare: se tutto è legato a doppio mandato alla fama dell’atleta ma anche al prestigio del marchio (senza dimenticare i relativi follower), scopriamo che un tweet di Cristiano Ronaldo può produrre un mercato di 230.000 euro, quasi il doppio dei 125.000 euro generati da LeBron James o i 100.000 euro di Neymar. Non solo calcio ma anche basket NBA quindi, tennis e guardando in casa nostra superstar come Federica pellegrini e Roberta Vinci, in grado di creare movimenti comunque interessanti.

Non sono soldi che fisicamente entrano nelle tasche dei campioni ma gli effetti che producono nei relativi mercati sono effettivamente impressionanti.

FotoGallery