Giovedi 8 Dicembre

Progetto Torino: in Serie A con gioco e personalità

LaPresse/Fabio Ferrari

Un progetto quello della squadra di Giampiero Ventura, il Torino, che sta per ora dando ragione al mercato e alla dirigenza granata

Mentre le squadre di “fascia alta” trascorrevano il loro tempo estivo rincorrendo un mercato che sembrava non finire più, e inseguendo nomi altisonanti o giocatori improbabili, alcune società di serie A decidevano invece di impostare il loro progetto per la stagione appena iniziata basandosi su quello che avevano praticamente già in casa: giocatori italiani, un ottimo allenatore, coraggio, visione e tempo a disposizione. Così facendo, una squadra come il Torino, ha messo nelle mani di Giampiero Ventura un gruppo di giocatori che parlano italiano, ha fatto sì che “giovani” e “vecchi” si conoscessero senza traumi, ha posto il “gioco di squadra” come valore primario e ha creato uno spogliatoio che viaggia nella stessa identica direzione, in maniera affiatata. Questo è il segreto del Toro che vince contro la bella Fiorentina di Sousa. Un Toro che fa della tattica, studiata nei mesi della preparazione, un punto di forza per ab-battere squadre dalla indubbia abilità tecnica. Con cuore, grinta e cervello, il Torino si ritrova in vetta alla classifica, cosa che non gli succedeva dal 1993. E in più, non bastasse, vede la Juve a 6 punti di distanza. Italiani, gioco, personalità. La ricetta del Toro, in fondo, è tutta qua…