Sabato 10 Dicembre

Pogba, Raiola risponde a Ferguson: “Non ha creduto nel giocatore”

Daniele Badolato/Lapresse

Botta e risposta tra l’ex allenatore dello United Alex Ferguson e Mino Raiola: al centro del dibattito la verità sul trasferimento di Pogba alla Juventus

Raiola è uno di quei procuratori che proprio non mi piace, io e lui siamo come l’acqua e l’olio”. Parole, quelle rilasciate nella biografia di Sir Alex Ferguson, che  fanno rumore e rimettono al centro delle cronache il trasferimento di Pogba alla Juventus. E la risposta da parte dell’agente del centrocampista francese non è tardata ad arrivare: “Certe frasi dette da Ferguson fanno piacere, vuol dire che faccio bene il mio lavoro. Visto quanto è riportato nel libro Ferguson  – spiega Raiola a Tuttosport – dimostra di non avere ancora capito chi sia Pogba. E comunque, dai tanti discorsi del passato, non mi sembra che lui volesse il bene di Pogba. Io non ho un brutto ricordo di Ferguson, è stato un grandissimo allenatore. Ma anche i grandi tecnici possono sbagliare. La verità dei fatti me la tengo per me: un giorno, se vorrà, la svelerà Paul. E’ un dato di fatto, però, che Ferguson non ha creduto nel giocatore, mentre altri sì, a partire dalla Juventus. A me interessa solo il bene di Pogba”.