Sabato 10 Dicembre

Paredes-Maccarone, è delirio Empoli al Friuli

LaPresse/Valter Parisotto

Udinese battuta in casa dopo essere andata in vantaggio con Zapata alla prima rete in maglia bianconera. Terza sconfitta di fila per Colantuono

E’ un Empoli fantastico quello che si impone al Friuli contro un’Udinese gagliarda che vende cara la pelle ma non riesce a portare a casa i primi punti casalinghi.

LaPresse/Valter Parisotto

LaPresse/Valter Parisotto

E’ Massimo Maccarone a siglare la rete della vittoria quando mancano quattro minuti alla fine, un gol inventato da Riccardo Saponara, il migliore in campo. Partono bene i padroni di casa che vanno subito in vantaggio con Duvan Zapata, alla prima rete in maglia bianconera. Totò Di Natale guadagna il fondo e serve a rimorchio il colombiano che non può far altro che battere Skorupski. L’Empoli non si lascia intimidire e comincia a rendersi pericoloso con Saponara, vero e proprio faro di questa squadra. Colantuono striglia i suoi e il vantaggio rimane fino alla fine del primo tempo. Nella ripresa scende in campo un Empoli famelico che a venti minuti dalla fine trova il gol del pari con Leandro Paredes sfruttando l’espulsione di Konè. A cinque dalla fine Saponara spreca da posizione facendosi parare la conclusione da Karnezis che invece non può nulla sul diagonale di Maccarone che manda in paradiso i toscani. La cura Zenga continua, Colantuono invece ha molto da lavorare, i fischi del Friuli sono li a certificarlo.