Sabato 3 Dicembre

Olimpiadi 2016, Rio punta a 11 mln biglietti. Il ministro Alves: “saranno meravigliose”

Il ministro brasiliano del turismo presenta la prossima edizione delle Olimpiadi, garantendo che saranno le migliori mai viste

Saranno Olimpiadi “meravigliose, tra le più belle mai viste fino ad ora“, con 11 milioni di spettatori live, 5 miliardi collegati grazie alla televisione e con investimenti privati e pubblici importanti: “solo lo Stato di Rio de Janeiro ha fatto un investimento pubblico di 24 miliardi di Real, sei miliardi di dollari, ma il 64% delle risorse arriva da privati“.

ministrobrasile Il ministro del Turismo brasiliano, Henrique Eduardo Alves, sceglie di partire dai numeri per raccontare Rio 2016, l’olimpiade brasiliana che partirà ad agosto. Arrivato a Expo in occasione del National day del suo Paese, Alves porta a Rho l’adrenalina propria di chi prepara un grande evento e definisce quella italiana una Esposizione “modello”. Il Brasile “è abituato – dice – e ha fatto molta esperienza con la Giornata mondiale della gioventù, alla quale ha partecipato il Papa, e con i mondiali dell’anno scorso“, ma il Paese sudamericano è pronto ad imparare anche “dagli errori del passato“. Ad esempio, dagli stadi costruiti apposta per la Coppa del mondo e poco utilizzati a fine torneo, considerati da molti uno spreco: “non sono state decisioni del governo brasiliano – risponde Alves – abbiamo dovuto rispettare gli standard della Fifa che chiede particolari caratteristiche e abbiamo costruito impianti innovativi“.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

L’esperienza insegna e per le Olimpiadi si è bussato alla porta dei privati: “i loro investimenti hanno una percentuale del 64%. Le Olimpiadi non incideranno nella totalità sul governo brasiliano, anzi c’è una grandissima partecipazione“, dice. Agosto per il Brasile sarà un mese cruciale: “per darvi un’idea dei numeri – spiega Alves – per i Mondiali di calcio si parlava di un solo sport, con le Olimpiadi sono trenta diversi. Se sono stati 3 milioni gli ingressi per i mondiali, con le Olimpiadi stimiamo di vendere 11 milioni di biglietti. I telespettatori per i mondiali erano tre miliardi, quest’estate saranno 5 miliardi e i volontari saranno 70mila: tutto il Paese – sostiene –lavorerà assiduamente per il successo delle Olimpiadi“. La torcia con il sacro fuoco delle Olimpiadi, prima di accendere il braciere di Rio, attraverserà 300 cittadine brasiliane, coinvolgendo di fatto tutto il Paese nella festa. Una buona occasione per tutto il Brasile: “abbiamo dovuto lottare con città come Chicago e Tokyo – risponde Alves quando gli si chiede della candidatura di Roma 2024 – e Rio ha vinto questa sfida pur avendo problemi più grandi. Con questa occasione tutta la città si sta rinnovando con nuove strutture“. Come dire, meglio provarci.