Martedi 6 Dicembre

Moto Gp: Valentino Rossi è il nuovo favorito

LaPresse/PA

Valentino Rossi si riprende il primo posto, in solitudine, della classifica del Motomondiale, e diventa il nuovo favorito

Valentino Rossi, con la vittoria di Silverstone, ha ribaltato a suo favore una situazione sulla carta disastrosa. Dopo la vittoria di Jorge Lorenzo a Brno, la quinta stagionale per lo spagnolo, Rossi non era più solo in vetta alla classifica. Lorenzo, partito in sordina in campionato, ha sfoderato nelle gare che si sono succedute sino a questo momento, la sua caparbia voglia di riscatto.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La stessa che lo rende il compagno di squadra più scomodo che Rossi abbia mai avuto. A pari punti, prima del Gp d’Inghilterra, Rossi guardava Lorenzo negli occhi, ma con 5 vittorie a tre, era proprio lo spagnolo a stare quel passo avanti che bastava a mettere pressione proprio a Valentino. Su questo tasto, Lorenzo dovrebbe saperlo, non e’ consigliabile battere troppo. I nervi di Valentino Rossi sono a prova di bomba e chi ha sottovalutato le doti del pesarese ha sbagliato, semmai è lui il maestro in certi giochi con gli avversari. “Il problema e’ che Lorenzo dal punto di vista psicologico non cede – ha detto Rossi dopo la gara di Silverstone – è duro, nel capire certe cose“. Vero, ma lo è anche il fatto che Rossi è ancora più duro di Lorenzo. Il successo di Silverstone, pista sulla quale Rossi non aveva mai vinto prima è figlio dell’improvvisazione da gara di Valentino.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Solo il venerdì della gara inglese, Rossi aveva capito che Lorenzo e Marquez avrebbero combattuto da soli per la vittoria di quella gara e che lui avrebbe dovuto prendere il meglio degli avanzi di quella lotta, magari l’ennesimo podio. Ma oltre al talento, Rossi ha due altre doti: l’esperienza di un pilota di 36 anni che ha vinto in tutte le classi e la fortuna. “Ci sono due piloti che si possono giocare il titolo a questo punto – ha detto Marquez dopo la caduta di Silverstone – entrambi hanno la stessa moto, uno è fortissimo ma sotto pressione cede, l’altro oltre ad essere fortissimo è anche fortunato“.