Venerdi 9 Dicembre

Milan-Palermo, Gilardino e San Siro: amici mai…

LaPresse/Davide Anastasi

Amore mai sbocciato quello tra Alberto Gilardino e il popolo di San Siro: con l’attaccante, oggi al Palermo, intenzionato a fare un dispetto ai suoi vecchi tifosi del Milan

Una scintilla mai scoccata. Eppure di tempo per conoscerci c’è stato eccome, tre stagioni d’altronde basterebbero a chiunque. Se poi si aggiunge anche qualche gol pesante come ad esempio quello del definitivo 3-0 nella semifinale di Champions League contro lo United, tutto porterebbe a pensare che la convivenza non è poi stata cosi terribile.

Eppure, tra Alberto Gilardino e San Siro l’amore non è mai esploso: questione di feeling. Strano però, perché il pubblico di San Siro ha sempre avuto una predilezione per i grandi bomber. Ma in quegli anni, il nove per eccezione era Pippo Inzaghi: re indiscusso del popolo rossonero.

Una freddezza nei rapporti che alla fine ha portato alla rottura: Gilardino lascia il Milan senza rimpianti, con la sensazione di non essersi dai del tutto espresso appieno. Storia che adesso ritorna, ma prospettive diverse. Perché Gila domani tornerà sì a San Siro, ma da avversario dal dente avvelenato: il Palermo che prova a fare lo sgambetto al Milan si affiderà infatti all’attaccante rientrato dalla Cina. Sperando di far piangere San Siro, per Gilardino stimolo maggiore.