Domenica 11 Dicembre

Milan, il paragone di Galliani: “Bacca mi ricorda Sheva”

LaPresse/Spada

Tutti pazzi per Carlos Bacca. Il Milan coccola l’attaccante arrivato questa estate dal Siviglia: e per il colombiano Galliani scomoda un paragone davvero importante…

Tre gol in quattro partite, uno diverso dall’altro: in contropiede con dribbling al portiere il primo, di mezzo esterno sotto l’incrocio il secondo, di testa a non lasciare scampo a Sorrentino il terzo. Prodezze che parlano colombiano e portano la firma di Carlos Bacca, attaccante arrivato questa estate dal Siviglia tra non poche perplessità da parte dei tifosi anche per via del costo dell’operazione (30 milioni). Ma è bastato poco per far ricredere tutti, ed oggi il Milan (e i suoi tifosi) si coccolano Bacca.

In certi movimenti e poi nello stacco di testa del terzo gol Carlos mi ha fatto tornare in mente Sheva. Allo stadio – dichiara Adriano Galliani alla Gazzetta dello Sport – ho ripensato al gol che Andriy segnò alla Roma, il colpo di testa decisivo per lo scudetto, maggio 2004. E poi anche quello al Porto, Supercoppa Europea del 2003. Coincidenza, il giorno dopo ricevo proprio la telefonata di Shevchenko, uno degli ex più affezionati: ne ho parlato direttamente con lui, che aveva visto la partita e voleva farci i complimenti. Sul paragone era abbastanza d’accordo…”