Lunedi 5 Dicembre

Milan-Honda, ultima chiamata: Bertolacci scalda i motori

LaPresse/Spada

Honda continua a non convincere e con il recupero di Bertolacci, per il giapponese, c’è aria di ultima chiamata già a partire dalla gara contro il Genoa. Sempre che…

Un avvio di stagione tutt’altro che convincente, nonostante la fiducia riposta in lui da Sinisa Mihajlovic che gli ha affidato più volte le chiavi della trequarti rossonera. Per Keisuke Honda c’è aria di chiamata finale:  quella di domenica contro il Genoa potrebbe essere l’ultima occasione per il giapponese di convincere il Milan ad insistere su di lui.

In casa rossonera, infatti, non son contenti del rendimento offerto fino a questo momento dal numero dieci e con l’imminente recupero di Bertolacci – primo allenamento in gruppo nella giornata di oggi – Mihajlovic potrebbe ridisegnare il centrocampo. Due le ipotesi in fase di studio: l’inserimento dell’ex Genoa nella posizione di mezz’ala con spostamento di Bonaventura dietro le due punte, oppure la possibilità di schierare Bertolacci proprio come trequartista. Sempre che Honda non risponda in maniera positiva all’ultima chiamata. Quella senza appello.