Venerdi 9 Dicembre

Lamborghini Huracan Spyder, perde la testa e acquista fascino [FOTO]

Forte di un design particolarmente affascinante e di una meccanica estrema, la nuova scoperta firmata Lamborghini punta a dare del filo da torcere alla Ferrari 488 Spider

Era solo questione di tempo, ma la sorpresa è comunque tanta: la Casa di Sant’Agata bolognese presenta al Salone di Francoforte 2015 (17-27 settembre) la nuova Lamborghini Huracan Spyder, affascinante e sportivissima scoperta due posti derivata dalla versione coupé della Huracan che ha debuttato sul mercato lo scorso anno.lamborghini huracan spyder (4)

Per realizzare questa straordinaria vettura, i tecnici della Casa del Toro non si sono limitati a “togliere il tetto” alla versione coupé, ma hanno ridisegnato parte della struttura della vettura, valorizzando il più possibile la capote in tela che la distingue. Il risultato è a dir poco strepitoso, con una linea pulita e nello stesso tempo ultra sportiva, sia con la capote chiusa che con il tetto abbassato. Quest’ultima si apre tramite l’uso di un comando elettrico in appena 17 secondi fino alla velocità di 50 km/h, e quando viene chiusa si ripone in un apposito vano che permette di mantenere stabile le masse della vettura. Dietro i sedili, praticamente sul cofano motore sono spuntate due particolari gobbe piuttosto appuntite, capaci di regalare alla vista d’insieme un aspetto ancora più aggressivo e coinvolgente.lamborghini huracan spyder (5)

Ovviamente, quando si parla di una supercar targata Lamborghini le prestazioni della vettura risultano di primo piano. Posizionato centralmente troviamo il noto V10 5.2 litri da 610 CV, scaricati sulla trazione integrale tramite un cambio doppia frizione. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, grazie ad un rapporto peso-potenza di 2,53 kg/CV (1.542 kg la massa della vettura), la Huracan Spyder brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi, quello da lo 0 a 200 km/h in 10,2 secondi, mentre la velocità di punta raggiunge il picco dei 324 km/h. La Lamborghini Huracan Spyder sembra quindi avere tutte le carte in regola per diventare la nuova regina del suo segmento, quindi la Ferrari 488 Spider è decisamente avvertita.