Sabato 10 Dicembre

La Russia paga il debito a Capello, niente più pendenze tra le parti

Il tecnico italiano ha ricevuto sei milioni di euro più due per il proprio staff. Molto meno rispetto alle voci che parlavano di quindici milioni di compenso

La Federcalcio russa salda il debito con Fabio Capello. A darne la notizia è il ministro dello Sport russo, Vitali Mutko all’agenzia russa Tass. Capello dovrebbe percepire 6 milioni di euro, più 2 milioni per gli altri italiani dello staff.

fabio capello Il compenso quindi è inferiore rispetto alle voci che circolavano qualche tempo fa: “R-sport” parlava di circa 15 milioni di euro. La federazione russa qualche mese fa ha deciso di rescindere il contratto con il tecnico di Pieris, prima della scadenza. Capello avrebbe dovuto guidare la squadra fino al 2018, anno in cui la Russia ospiterà i Mondiali.