Giovedi 8 Dicembre

Kevin-Prince Boateng: separato illustre in casa Schalke 04

LaPresse/Reuters

Il centrocampista tedesco non riesce a trovare una nuova sistemazione

Un paio di anni fa Kevin – Prince Boateng salutava il Milan dopo avergli regalato l’accesso al tabellone principale della Champions League: approdava in Germania, precisamente allo Schalke 04, una squadra in cerca dei piani alti della classifica, vittima del continuo duopolio Bayern – Dortmund. Alcune buone partite, alcune gemme in rete, ma il rapporto non decolla mai fino al fattaccio di inizio maggio: il Boa finisce fuori rosa.

boateng-sattaUn giocatore ancora giovane che arriva così al calciomercato estivo con l’imperativo di cambiare aria, possibilmente in Italia, patria della sua compagna Melissa Satta, magari proprio al Milan: purtroppo i mesi passano ma le varie probabili destinazioni (Sporting Lisbona, gli arabi e perfino gli svizzeri del Sion) si rivelano un buco nell’acqua. I maligni parlano di scarsa condizione fisica e visite mediche addirittura non superate, altri vedono solo la sua voglia d’Italia.

Ora però una probabile svolta: se Boateng non dovesse accettare nè gli Arabi nè il Qatar (il mercato qui finisce a fine mese), potrebbe tornare in Italia quantomeno per allenarsi con una squadra del nostro campionato, per una gentile concessione dei tedeschi per permettere al giocatore di restare in forma e provare a fine contratto (giugno 2016) a trovare casa in Italia, magari proprio la squadra con la quale si è allenato.

Certo, che peccato vedere un giocatore passare un anno lontano dalle competizioni ufficiali senza infortuni di mezzo.