Venerdi 9 Dicembre

Jenson Button contraddice Dennis sulla sua permanenza alla McLaren

LaPresse/ZUMAPRESS

Il pilota inglese Jenson Button non ha ancora preso una decisione chiara sulla sua permanenza in Formula Uno

Il team McLaren di F1 non sta certo passando un buon periodo, considerando i problemi ancora irrisolti relativi alla power unit Honda, colpevole di non essere ai livelli prestazionali degli altri propulsori utilizzati in questo Campionato del Mondo. Questa situazione ha scaturito più di un malumore tra i piloti della Scuderia inglese: a Suzuka – circuito della Honda – Fernando Alonso si è lamentato via radio per le prestazioni del suo motore, paragonate a quelle di una GP2, mentre Ron Dennis ha dovuto combattere per tutto il weekend contro una brutta influenza.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Proprio Dennis sta facendo di tutto pur di mantenere unita la sua squadra, ma sembra che i suoi sforzi stiano cadendo nel vuoto più assoluto. L’ultima tegola caduta sulla testa del boss della McLaren arriva infatti da Jenson Button che ha smentito categoricamente le dichiarazioni di Dennis su una sua eventuale permanenza in Formula Uno e nella Scuderia britannica.McLaren Formula uno

Button ha infatti liquidato le dichiarazioni di Dennis relative alla sua situazione contrattuale – giudicata da Dennis chiarita – con un lapidario commento: ”È una questione privata che non dovrebbe essere pubblicizzata. Non è il momento giusto per dire qualcosa, perché ancora non è stato deciso nulla“.