Sabato 10 Dicembre

Italia-Bulgaria, le pagelle degli azzurri

LaPresse/Davide Anastasi

Darmian e Verratti i migliori, Buffon salva il risultato, De Rossi croce e delizia

L’Italia porta a casa il secondo 1-0 consecutivo, dopo quello contro Malta firmato Pellè, e mantiene la vetta del gruppo H con due punti di vantaggio sulla Norvegia e quattro sulla Croazia.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

La prossima gara degli azzurri sarà contro l’Azerbaigian, dove l’imperativo sarà quello di vincere per mettere in cassaforte la qualificazione all’Europeo di Francia. Nella gara di oggi una prestazione non molto convincente degli azzurri che però centrano il bottino grosso, ecco di seguito le pagelle:

Buffon 6,5: salva l’Italia con una parata importante nel primo tempo, evitando il pareggio della Bulgaria.

Darmian 7: è una delle poche certezze di Antonio Conte. Si fa tutta la fascia in maniera esemblare, andando spesso al cross.

Bonucci 6,5: fa il suo in difesa, senza sbagliare nulla, e cerca anche l’iniziativa in fase di regia

Chiellini 6: serata non particolarmente difficile per il difensore della Juventus, controlla senza problemi le avanzate di Micanski.

De Sciglio 6: cerca di proporsi sulla sua fascia di competenza, meglio in fase offesiva che in quella difensiva.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

De Rossi 6,5: sblocca subito il risultato presentandosi per ben due volte sul dischetto con freddezza, macchia la sua prestazione con un fallo di reazione che gli costa l’espulsione.

Parolo 6: fa il suo compitino in mezzo al campo mettendo lo zampino in molte manovre azzurre.

Verratti 7: grande prova del regista del Psg. E’ lui il metronomo delle geometrie dell’Italia.

Candreva 6: cerca di mettere in pratica i dettami di Conte stando molto largo sulla destra, in qualche circostanza potrebbe provare pià il tiro dalla distanza

(dall’86’) Eder 6,5: entra subito nel vivo del gioco.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Pellè 7: si impegna parecchio, sgomita e prova ad aprire varchi per i compagni, ma non riesce a trovare il goal

(dal 71′) Zaza sv.

El Shaarawy 6,5: buona prova dell’esterno del Monaco, salta spesso l’uomo e prova a creare la superiorità numerica

(dal 73′) Florenzi 6: mette cuore e grinta come al sotito dando un buon contributo alla causa