Martedi 6 Dicembre

Italia, Bargnani e Gentile: “non importa chi incontreremo agli ottavi”

Andrea Bargnani e Alessandro Gentile commentano la sconfitta di oggi contro la Serbia agli Eurobasket

E’ stata “brutalmente” sconfitta l’Italia di Pianigiani agli Eurobasket 2015 contro la Serbia. Gentile e compagni sono comunque contenti della partita disputata, con la pesante assenza di Marco Belinelli, e della qualifica matematica conquistata con la vittoria di ieri contro la Germania agli ottavi di finale.
Abbiamo giocato al 100% ma loro hanno giocato meglio di noi, sono stati più bravi. Potevamo limitare il contropiede, lo sapevamo da prima che loro sono forti lì, ma abbiamo sbagliato. Sono comunque contento di come abbiamo giocato, ce l’abbiamo messa tutta” ha dichiarato Andrea Bargnani ai microfoni di Sky Sport al termine della partita. Sulle sue condizioni fisiche ha detto: “fisicamente sto bene, sono stanco come tutti i miei compagni. Adesso ci riposiamo, cancelliamo questa sconfitta, come cancelliamo anche le vittorie con Germania e Spagna e pensiamo al futuro“.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

La posizione in classifica dell’Italia sarà determinata dal risultato del match tra Turchia e Islanda, se la Turchia dovesse vincere, gli azzurri scenderebbero in terza posizione, se invece i turchi dovessero perdere l’Italia rimarrebbe seconda. La classifica finale sarà fondamentale per determinare gli accoppiamenti degli ottavi ma gli azzurri non sembrano al momento preoccuparsene: “non ho nessuna preferenza” – ha detto Bargnani alla domanda “chi vorresti incontrare?”-  “chiunque incontriamo siamo o dentro o fuori, poco importa!”.
Anche il compagno Alessandro Gentile la pensa come il “Mago”, anche se si sbilancia un po’ di più: “sarebbe bene evitare la Francia, ma come ha detto Andrea (Bargnani) chiunque incontreremo daremo il meglio di noi“.