Mercoledi 7 Dicembre

Felipe Melo si prende l’Inter: “sono qui per fare la storia”

Il brasiliano voluto a tutti i costi da Roberto Mancini non vede l’ora di scendere in campo: “sono un pò indietro di condizione ma sarò pronto per il derby”

Sono un giocatore ‘cattivo’, è la mia caratteristica e la mia forza. Arrivo in un club che ha grande fame e voglia di vincere. Vengo per aiutare, mi aspetto di essere un leader dentro e fuori dal campo, non sono meglio di nessuno ma credo di poter dare una mano e che il club la possa dare a me aprendomi le porte della Nazionale“.

roberto mancini Vincere ed essere protagonista nell‘Inter targata Roberto Mancini, è questo l’obiettivo di Felipe Melo, il centrocampista brasiliano in arrivo dal Galatasaray. “Sono convinto di poter dare una mano all’Inter, credo che questa squadra sia tra le favorite, poi sarà il tempo a dirci cosa possiamo fare ma questo è un top club che deve sempre pensare a vincere -prosegue il giocatore brasiliano durante la conferenza stampa di presentazione al fianco del connazionale Alex Telles-. Il miei trascorsi juventini? Non penso al passato ma solo al presente e al futuro. Al Galatasaray ho vinto tanto e ho fatto la storia parando persino un rigore. Sono convinto che anche all’Inter farò la storia. Fisicamente sono un po’ indietro ma sarò pronto per il derby -prosegue Melo che smentisce di essere un giocatore particolarmente falloso-. Sono maturato sotto questo aspetto, infatti l’anno scorso in Turchia non ho preso nemmeno un cartellino rosso. Non sono più il giocatore di qualche anno fa, ogni anno si cresce“.

alex-telles Melo non si fa troppi problemi sul modulo: “centrocampo a due o a tre? E’ uguale, meglio giocare. Già in passato sono stato vicino all’Inter quando ero alla Fiorentina e mi voleva Mourinho, c’era già un pre-contratto, poi dopo il primo anno al Galatasaray“. A centrocampo troverà uno dei fiori all’occhiello della campagna acquisti nerazzurra, il francese Geoffrey Kondogbia in arrivo dal Monaco: “è un giocatore di grande prospettiva, insieme potremmo fare grandi cose“. Infine un commento sul suo connazionale Telles in arrivo anche lui dal Galatasaray: “è giovane, ha un sinistro magico ed ha voglia di vincere“.