Sabato 10 Dicembre

Il fisco non perdona, Scolari paga tre milioni di arretrati

LaPresse/XinHua

L’allenatore brasiliano, adesso al Guangzhou, ha ripianato i debiti con il fisco portoghese che risalivano al periodo in cui Felipao allenava la nazionale lusitana

E’ pace fatta tra ‘Felipao’ Scolari e il fisco portoghese. L’ex ct del Brasile aveva ricevuto un accertamento con cui gli veniva contestato il pagamento di tasse per un ammontare che, compresi gli interessi, arrivava a 3 milioni di euro.

scolari portogalloLa vicenda, cominciata nel 2011, faceva riferimento al periodo in cui Scolari aveva allenato il Portogallo, condotto alla finale degli Europei in casa del 2004 e al terzo posto ai Mondiali di Germania 2006. Ora ha deciso di pagare per chiudere ogni pendenza. Si fa sempre più lunga la lista di evasori fiscali, o presunti tali, nel mondo dello sport e, in particolare, in quello del football. Tanti rappresentanti di spicco tra cui Messi e Neymar che, tuttavia, hanno deciso di pagare per mettere fine a qualsiasi situazione scomoda che avrebbe potuto nascere nei loro confronti. Calcio e soldi, un connubio delicato, due facce di una stessa medaglia che nasconde insidie se non viene maneggiata con cura.