Giovedi 8 Dicembre

I 10 sport più assurdi del mondo: dal football senza veli al “formaggio rotolante” [FOTO]

La Presse

Stranezze dal mondo dello sport: ecco le 10 discipline sportive più assurde che esistano, e ciascuna di esse ha anche un campionato con vincitore e vinti

Chess boxing, è una strana accoppiata fra scacchi e boxe. I giocatori sono coinvolti in un numero di round nei quali si alternano pugni a mosse di Re, cavallo o Regina.

LaPresse

LaPresse

Lingerie Football Championship, è una particolare categoria di footabll femminile americano. Lo sport è talmente serie e molto apprezzato (chissà perché) da avere un campionato tutto suo in america, (e dove mai poteva essere inventata una stravaganza simile?). Le giocatrici vestono solo delle protezioni tipiche del football americano e dei micro completini di slip e reggiseno. Nulla è lasciato al caso, perché le giocatrici nonostante la scomodità della tenuta, giocano, saltano,corrono, si scontrano come se indossassero una comoda tuta.

Ed ancora, il Timbersport, ovvero l’arte di tagliare legna: il campione di questa disciplina è colui che riesce a tagliare nel minor tempo possibile tronchi di legna ed ovviamente, senza tralasciare la qualità del taglio, che deve essere di massima precisione.

Scanpix/ LaPresse

Scanpix/ LaPresse

Dall’Inghilterra arriva il cheeserollling, ovvero letteralmente formaggio rotolante; è semplice ed intuitivo capire di cosa si tratti: la competizione prevede che le persone rincorrano una forma di formaggio, che viene gettata sul pendio di una collina, e  che rotola fino a valle. Vince chi, rincorrendola, riesce ad acchiapparla prima che arrivi a valle. Questo sport, di cui in Inghilterra esiste l’evento tradizionale ripetuto ogni anno come fosse un campionato,  si sta estendendo anche in Italia, specialmente nelle regioni montane come il Trentino. Non c’è nulla di divertente in questo sport, contrariamente a quanto si possa pensare, perchè è molto pericoloso. Nel 2013, la polizia ha reso non ufficiale la gara sospendendola poiché più di un partecipante, correndo lungo il pendio si era ferito gravemente.

ELEPHANT POLO2jpgElephant polo: praticato sempre più spesso ormai in Sudafrica, India, Nepal e Thailandia dove il tradizionale gioco del polo inglese si unisce con i giganteschi e spettacolari mammiferi.

Basket su monociclo: è il medesimo sport in cui si cerca di tirare la palla centrando il canestro avversario, ma è leggermente più difficile di quello tradizionale perchè i giocatori devono stare in equilibrio su un monociclo a bordo del quale corrono in lungo ed in largo sul campo.

Underwater rugby, ovvero il rugby sott’acqua: le regole sono le medesime del rugby tradizionale, quello che cambia è la location, infatti il match si svolge interamente in una piscina dalla profondità di 5 metri. I giocatori sono in tutto 12, 6 in acqua e 6 a bordo piscina. I cambi avvengono in modo rapido perché i giocatori non hanno bombole di ossigeno dunque i giocatori devono alternarsi continuamente fra loro per riprendere fiato. La palla non può uscire dall’acqua infatti è di un materiale che non le permette di galleggiare.

ZUMAPRESS/ La Presse

ZUMAPRESS/ La Presse

Ed ancora, il Swamp Soccer Championship: i giocatori si sfidano dentro una vasca di fango della larghezza di un campo. Calciano e rincorrono il pallone in mezzo al fango sino a diventar completamente ricoperti di melma.

Il World Rock Paper Scissors Championship, consiste nel giocare al tradizionale “carta, forbice, sasso”, ma tutto sotto l’attento sguardo di un arbitro e tanto di tifo negli spalti.

Infine, il famoso quanto impronunciabile Harrijasotzaileak, ovvero il campionato di sollevamento massi. Questa disciplina è praticata molto nei paesi latini ed è nata secondo la cultura tipica di quei paesi in cui il lavoro è sempre stato associato alla fatica fisica (per esempio quello nelle miniere). I giocatori si sfidano a chi sollevi il masso più pesante per aggiudicarsi la vittoria.

Questo slideshow richiede JavaScript.