Venerdi 2 Dicembre

Golf FedEx Cup, nel Bmw Championship Jason Day allunga ancora

LaPresse/PA

Sei i colpi di vantaggio su Scott Piercy e su Daniel Berger, sette sul numero 1 del mondo Rory Mcllroy

L’australiano Jason Day (193 – 61 63 69, -20) ha proseguito la sua corsa di testa nel BMW Championship, la terza delle quattro gare dei Playoffs che concludono la FedEx Cup e il PGA Tour 2015, in svolgimento sul percorso del Conway Farms GC (par 71) a Lake Forest nell’Illinois. Pur avendo rallentato con un parziale di 69 (-2), Day ha comunque portato da cinque a sei i colpi di vantaggio su Scott Piercy e su Daniel Berger (199, -14) e a sette su Rory McIlroy, numero uno mondiale, quarto con 200 (-13) e risalito dal settimo posto.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Al quinto con 201 (-12) Rickie Fowler, Dustin Johnson e Kevin Na e all’11° con 203 (-10) Jordan Spieth, numero due del Rolex Ranking, sceso dal quarto. Al 18° con 205 (-8) Hunter Mahan, il sudafricano Louis Oosthuizen e lo svedese Henrik Stenson, al 25° con 206 (-7) Keegan Bradley, al 27° con 207 (-6) Bubba Watson, lo spagnolo Sergio Garcia e l’inglese Paul Casey. Accusano maggiori ritardi Zach Johnson, 37° con 209 (-4), Phil Mickelson, 41° con 210 (-3), l’inglese Ian Poulter, 51° con 212 (-1), e Webb Simpson, 67° con 218 (+5). Sono in gara 70 concorrenti che si ridurranno a 30 nel quarto e ultimo evento dei Playoffs, il Tour Championship (24-27 settembre), in cui il vincitore della speciale classifica a punti si aggiudicherà i 10 milioni di primo premio della FedEx Cup. Con questa graduatoria rimarrebbero fuori, tra gli altri, Oosthuizen, Mahan, Garcia, Simpson, Bradley, Mickelson e Poulter, mentre sarebbero ai primi cinque posti della FedEx Cup Day, Spieth, Fowler, Stenson e Watson. Al termine del torneo i punti saranno resettati. Si manterranno i posti acquisiti, ma il leader inizierà il Tour Championship con 2.000 punti, il secondo con 1.800, il terzo con 1.600, il quarto con 1.440, il quinto con 1.280 fino al 30° con 168. In tal modo anche il 30° della lista ha la teorica possibilità di arrivare ai 10.000.000 di dollari, pure se la serie di concomitanze per accaparrarseli è quasi impossibile da realizzarsi. E’ importante invece essere tra i primi cinque, perché ognuno di loro con un successo avrebbe garantito il jackpot, che sarebbe di 11.485.000 dollari aggiungendovi il primo premio del torneo. La FedEx Cup complessivamente distribuirà 35 milioni di dollari. Se il vincitore avrà di che sorridere, non andrà poi tanto male ai piazzati con tre milioni di dollari al secondo, due milioni al terzo, 1.5 al quarto e un milione al quinto. Nel BMW Championship sono in palio 8.250.000 dollari con prima moneta di 1.485.000 dollari.