Giovedi 8 Dicembre

Giocando sotto le stelle: domani a Firenze l’Italvolley femminile in campo in uno scenario unico

LaPresse

Dopo l’amichevole di pallanuoto all’ombra dei Faraglioni di Capri, anche il volley scende in campo in uno scenario unico e raro: le ragazze di coach Bonitta in Piazza Santa Croce a Firenze sfideranno l’Azerbaijan

Giocando sotto le stelle. Sara’ questo il leit motiv del secondo dei tre appuntamenti organizzati dal Coni e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito delle iniziative a sostegno dell’Expo 2015. Domani a Firenze, nell’incantevole e unico scenario di Piazza Santa Croce, uno dei luoghi piu’ affascinanti d’Italia, si svolgera’ un’amichevole di pallavolo femminile tra le Nazionali di Italia e Azerbaijan.

LaPresse/Bianchi/Lo Debole

LaPresse/Bianchi/Lo Debole

L’incontro e’ parte del progetto, denominato “Lo Sport @ Expo2015 – Alimentazione e sport, un gioco di squadra” che ha gia’ avuto il primo evento giovedi’ scorso a Capri con l’amichevole Italia-Spagna di pallanuoto maschile davanti ai Faraglioni. L’iniziativa ha come obiettivo quello di concepire e sviluppare, proprio nel periodo dell’Expo, un progetto integrato di natura educational per fare informazione e promozione sul tema “sport e alimentazione” ricollegando il valore dell’attivita’ fisica e della pratica sportiva con alcune delle principali aree tematiche di Expo 2015, in particolare, in vista dei prossimi Giochi Olimpici che si terranno nel 2016 a Rio de Janeiro. Per realizzare tutto questo sono stati ideati eventi sportivi di alto livello con richiamo nazionale ed internazionale, organizzati, in collaborazione con le Federazioni Italiane di Nuoto, Pallavolo e Scherma, in alcuni dei piu’ bei luoghi della penisola, con la partecipazione di atleti di caratura mondiale che consentiranno di attirare l’attenzione del grande pubblico sul progetto e sui temi che lo caratterizzano.

capri-pallanuotoDopo Capri, si arriva a Firenze, col fascino di una piazza storica e con la Basilica di stile gotico, costruita tra il XIII e il XIV secolo e considerata un vero e proprio pantheon degli artisti italiani, tra cui Michelangelo e Galileo. La Nazionale Italiana femminile di pallavolo sfidera’ alle ore 20 l’Azerbaijan in un inedito match all’aperto che servira’ di preparazione ai prossimi Campionati Europei (in programma dal 26 settembre al 4 ottobre in Olanda e Belgio). Il ct Bonitta incontrera’ domani pomeriggio alle 15.15 i giornalisti per una conferenza stampa pre-partita nell’albergo che ospita la squadra azzurra. La partita, che avra’ inizio alle 20, sara’ trasmessa in diretta su Rai Sport 2. Successivamente il progetto prevede un’ultima tappa di assoluto prestigio: venerdi’ 18 settembre, alle ore 21.00, a Taormina nello storico Antico Teatro Greco, scenderanno in pedana Italia contro Resto del Mondo di scherma in una sfida unica in un contesto d’altri tempi.

Piero Cruciatti / LaPresse

Piero Cruciatti / LaPresse

Il presidente del Coni, Giovanni Malago’, ha commentato con entusiasmo i contenuti del progetto: “Expo e’ un’occasione incredibile per promuovere gli stili di vita sani e combattere la sedentarieta’. Ed e’ in questa prospettiva che si inserisce questo progetto che, da un lato, cerca di incoraggiare le famiglie a mangiare sano e a fare piu’ attivita’ fisica quotidiana e, dall’altro, conferma la capacita’ italiana di costruire grandi eventi in location uniche al mondo per bellezza e cultura (Capri, Firenze, Taormina). Ce la stiamo mettendo tutta – assieme ad Expo e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – per far arrivare questo messaggio alle famiglie, coinvolgendo nazionali amatissime come quelle di pallanuoto, pallavolo e scherma. Solo cosi’ e’ possibile ridurre i fattori di rischio legati all’inattivita’ e facilitare, anche attraverso una dieta sana, un miglioramento della salute e del benessere. Su questi temi, il Coni continua a mettere in campo tutte le proprie risorse e non si stanchera’ mai di farlo”.