Sabato 3 Dicembre

Football Cares: l’iniziativa dell’AS Roma per aiutare i rifugiati

L’AS Roma lancia una nuova iniziativa, Football cares, che punta ad unire tutto il mondo calcistico per aiutare i rifugiati

La Roma annuncia il lancio di un’iniziativa volta a riunire la comunita’ calcistica internazionale per la raccolta di fondi utili a fronteggiare l’escalation della crisi dei rifugiati. Martedi’, l’AS Roma illustrera’ il proprio piano per “Football Cares”, un programma che nasce con la speranza di vedere i club e i tifosi mettere da parte ogni rivalita’ e unire i propri sforzi per destinare fondi ad associazioni benefiche impegnate ad arginare la sempre piu’ crescente crisi umanitaria.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La scioccante foto di Alan Kurdi, il bambino di tre anni trovato privo di vita su una spiaggia turca – si legge nella nota – ha scosso gli animi di tutto il mondo. Secondo le Nazioni Unite, il piccolo rappresenta soltanto uno dei sessanta milioni di migranti che hanno abbandonato le proprie abitazioni a causa di guerre e persecuzioni. Migliaia di rifugiati, molti dei quali bambini, stanno morendo nel tentativo di raggiungere una terra piu’ sicura. Alcuni club in Germania, Scozia e Spagna hanno gia’ annunciato iniziative volte alla raccolta dei fondi da destinare alla crisi dei rifugiati. L’approccio diverso di ‘Football Cares’ mira a unire l’intero movimento calcistico sotto la stessa bandiera: insieme possiamo ottenere di piu’“. Un sito di aste dedicato all’iniziativa sara’ presto lanciato per dare l’opportunita’ a club e tifosi di giocare il proprio ruolo. “Quello della Roma – continua la nota – e’ un appello a tutti i club del mondo a supportare Football Cares. I tifosi di ogni squadra, a loro volta, sono invitati a sposare la causa con un’offerta“. Martedi’ l’AS Roma e il suo presidente James Pallotta daranno il calcio d’inizio di “Football Cares” con un’importante donazione. Tutti i fondi raccolti da “Football Cares”, attraverso le aste e le donazioni online, saranno equamente distribuiti tra le seguenti quattro organizzazioni umanitarie impegnate sul campo: UNHCR, Save The Children, International Rescue Committee e la Croce Rossa.