Venerdi 9 Dicembre

F1: Wolff pensa ad una terza monoposto nel caso la Red Bull lasci

LaPresse/PA

Toto Wolff sarebbe interessato all’introduzione di una terza monoposto nel caso qualche team lascia la Formula Uno

La Red Bull, e la sua scuderia “gemella” Toro Rosso, dopo la rottura con la Renault sono ancora alla ricerca di una nuova power unit che possa equipaggiare le due monoposto nella stagione 2016 del Campionato del Mondo di Formula Uno. Dopo il rifiuto della Mercedes e le difficile trattative con la Ferrari, la Scuderia anglo-austriaca ha anche paventato una possibile uscita di scena dal circus, ovvero un’eventualità che potrebbe aprire nuovi possibili scenari.

LaPresse

LaPresse

Uno di questi è stato preso in considerazione da Toto Wolff – direttore esecutivo della Mercedes GP – il quale immagina il debutto di una terza monoposto nel caso qualche squadra lasciasse definitivamente il Campionato della massima Formula. “Se uno dei team dovesse lasciale la F1, le terze vetture sarebbero una buona soluzione per riempire la griglia di partenza – queste le parole di Wolff riportate da motorsport.com, il quale ha anche aggiunto – Per quel che mi riguarda, è un’idea entusiasmante. Preferirei avere la Red Bull in F1 e le terze vetture, una griglia di 27 o 28 macchine, affidando le terze macchine a nuovi giovani promettenti”.

Il manager austriaco ha comunque specificato che preferirebbe che la Red Bull rimanesse nella competizione, ma non a costo di compromettere la competitività del team Mercedes GP.