Domenica 11 Dicembre

F1, Raikkonen a metà tra soddisfazione e rammarico: “il terzo posto va bene, ma potevo puntare più in alto”

LaPresse/Photo4

Il pilota finlandese si dice contento del terzo posto ma alcuni problemi alla vettura gli hanno impedito di lottare per la vittoria

Ho sentimenti contrastanti, perché se da un lato sono felice del terzo posto nonostante le difficoltà incontrate ieri, alle prese con il grip e la guidabilità della vettura, dall’altro sono un pò deluso per non aver potuto lottare per una posizione migliore. Oggi sapevo che non sarebbe stato facile, è stata una gara complessa“.
LaPresse

LaPresse

Così Kimi Raikkonen dopo il 3/o posto conquistato nel Gran Premio di Singapore. Il pilota Ferrari ha spiegato così la sua gara: “con le gomme nuove riuscivo a seguire facilmente Daniel, ma poi ho iniziato ad avere gli stessi problemi di ieri e non ero abbastanza veloce per prenderlo. Primo e terzo è un grande risultato per tutto il team, ma ovviamente avrebbe potuto essere migliore. E’ difficile prevedere come sarà nelle prossime gare, ma non è il caso di farsi prendere dall’entusiasmo. Ovviamente alcuni circuiti si adatteranno meglio di altri: noi faremo del nostro meglio, come al solito“. Sul futuro è ottimista: “speriamo di poterci riscoprire competitivi e di poter lottare al vertice. Abbiamo fatto un ottimo lavoro di squadra fino ad ora, continuando a migliorare e imparando molto in tutte le aree: stiamo andando nella direzione giusta“.